🇮🇹5. I gradi dell’Aggettivo

Cosa sono i gradi dell’aggettivo? Sono il modo per precisare quanto la persona o la cosa possiedono una determinata qualità

Come si dividono? Si dividono in 2 gradi: Il comparativo e Il superlativo. A loro volta questi due gradi hanno diverse tipologie. Per il comparativo possiamo avere tre tipologie: il comparativo di maggioranza, il comparativo di minoranza e il comparativo di uguaglianza. Il superlativo, invece, si divide in due tipologie: il superlativo relativo ed il superlativo assoluto

Come funzionano? Vediamolo nel dettaglio.

IL COMPARATIVO

Comparativo di maggioranzaComparativo di uguaglianzaComparativo di minoranza
Questa casa è più grande della casa di Rosi.

Quando il primo termine di paragone (questa casa) possiede la qualità (grande) in misura maggiore rispetto al secondo termine (la casa di Rosi)
Questa casa è meno grande della mia



Quando il primo termine di paragone (questa casa) possiede la qualità (grande) in misura minore rispetto al secondo termine (la mia)
Questa casa è grande come quella di papà.



Quando il primo termine di paragone (questa casa) possiede la qualità (grande) in misura uguale rispetto al secondo termine (quella di papà)

ATTENZIONE: QUANDO USARE DI E QUANDO USARE CHE ?

Quando facciamo dei paragoni il primo e il secondo termine sono collegati tra di loro da:

di: se paragoniamo due nomi o due pronomi

Emilia è più elegante di Adriana. Io sono più paziente di te.

che: se paragoniamo due verbi o due aggettivi

Nuotare è più divertente che prendere il sole.

Davide è più simpatico che bello.

IL SUPERLATIVO

Superlativo assolutoSuperlativo relativo
– quando una persona o una cosa possiede una qualità al massimo grado e non facciamo il confronto con altri.

Oggi è una giornata freddissima.

Ugo era simpaticissimo

Il superlativo assoluto si forma in vari modi:
• sostituendo alla desinenza dell’aggettivo di grado positivo la desinenza -issimo del grado superlativo:
caro/carissimo; gentile/gentilissimo
• mettendo davanti all’aggettivo di grado positivo:
molto, estremamente, immensamente, incredibilmente… : caro/molto caro; gentile/ incredibilmente gentile
– quando una persona o una cosa possiede una qualità al massimo o al minimo grado in rapporto a un gruppo di persone o di cose.

Questa pizza è la più buona di tutte.

Oggi è il giorno più corto dell’anno.


Salvatore è il meno simpatico tra gli amici di mio figlio.

Esercizi